Christian Ciech e Konrad Baumgartner i campioni Italiani di deltaplano in Classe 1 e Classe 5

person Pubblicato da: Francesco Marsella list In: COMPETIZIONI VOLO LIBERO Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 959

Resoconto dei campionati italiani  disputatesi dal 23 al 25 settembre 2022.

Con immenso piacere quest’anno la Valle di Comino è riuscita ad accogliere i Campionati Italiani Open di Deltaplano 2022, che ha visto la partecipazioni di piloti provenienti da Paesi come Francia, Germania, Austria e da tutto il resto d’Italia! Evento possibile grazie all’impegno che ha visto partecipi i piloti locali che, da sempre, gestiscono l’area appartenente al “Club Volo Libero Valcomino” curando al meglio ogni aspetto logistico, partendo dal centro operativo, luogo di riferimento per i piloti in competizione, scelto quest’anno nel centro del paese di San Donato Val di Comino, nel locale “Fermento43”.

 E’ stato coordinato anche il trasferimento dei piloti dall’area di atterraggio di Alvito al punto di decollo situato lungo la strada per Forca d’Acero a 1150m s.l.m., area messa scrupolosamente in sicurezza, grazie agli ausili come segnaletica e semafori, affinché tutti i piloti avessero spazio a sufficienza e potessero montare in sicurezza le proprie ali e i più curiosi  liberi di fare da spettatori senza incidenti spiacevoli. Ciò è stato possibile grazie al prezioso contributo di Onorio Marsella, veterano del volo libero che, munito di gilet catarifrangente, si è occupato meticolosamente del tratto interessato per far si che tutto scorresse al meglio!

Prima dei decolli sono stati consegnati i  tracker, dispositivi necessari all’organizzazione per la geolocalizzazione dei piloti in volo, oltre ai sacchetti con il kit del pranzo dei piloti distribuiti con piacere da Mary e Giorgia.

Le buone condizioni meteorologiche hanno consentito lo svolgimento di 2 task su 3 in programma. Le prove disputate  sono state impegnative e hanno previsto l’aggiramento di waypoints situati, oltre che nella valcomino, in buona parte del territorio ciociaro interessando le zone del  Cassinate, del Sorano e fino in Abruzzo nella Valle di Roveto.

La prima prova si è svolta con condizioni  molto favorevoli con basi dei cumuli intorno ai 2500 metri, tanto che la direzione di gara ha deciso di assegnare una task lunga quasi 100 km con boe di aggiramento posizionate sul Monte Marrone (versante molisano delle Mainarde), sulla città di Pontecorvo e quella di Balsorano, in Abruzzo. Il più veloce a chiudere la prova, nelle ali flessibili, è stato Christian Ciech seguito da Vanni Accattoli e Davide Guiducci mentre, per le ali rigide, il primo a meta è stato l’austriaco Anton Raumauf, seguito dai tedeschi Jochen Zeyher e Dirk Ripkens. Nella seconda giornata le condizioni si sono rivelate meno generose della precedente ma hanno consentito comunque lo svolgimento di una task sviluppata quasi 80 km, svoltasi completamente all’interno della Valle di Comino. Per le ali flessibili, trionfo del nostro Marco Laurenzi seguito da Christian Ciech e Manuel Revelli, mentre nella categoria ali rigide il primo a completare il percorso è stato Dirk Ripkens seguito da Anton Raumauf e Marzio di Giusto.

La classifica generale vede al primo posto, per le ali flessibili, Christian Ciech che conquista il titolo di campione italiano di classe 1 (flex wing) 2022, seguito da Manuel Revelli e Anton Moroder. Per le ali rigide al primo posto si posiziona Anton Raumauf (AUT) seguito da Dirk Ripkens (GER) e Konrad Baumgartner che si aggiudica anche il titolo di campione italiano 2022 in classe 5 (rigid wing) 2022.

A conclusione dell’evento, oltre i trofei, sono stati assegnati altri premi offerti dall’amministrazione comunale e dalla signora Marilena Rova in ricordo del caro Ugo, pilota scomparso qualche anno fa.

Il nostro club ringrazia tutti i piloti partecipanti e quanti si sono adoperati per il perfetto svolgimento della competizione, a partire dal direttore di gara Flavio Tebaldi e dai tanti volontari che, con grande passione e dedizione, hanno contribuito alla riuscita dell’evento.

Con l’augurio che questo appuntamento ci veda protagonisti ogni anno, perché eventi come questo non solo rendono felici i  partecipanti in gara, ma valorizzano un territorio che non ha bisogno di parole per essere descritto, ma di occhi che lo ammirino, di polmoni che lo respirino in ogni periodo dell’anno ma soprattutto durante le gare,  col naso all’in su per poter  ammirare il volo dei  deltaplani che colorano il cielo, ala ad ala, assieme ai tanti rapaci e soprattutto  ai grifoni che ormai da anni si sono insidiati stabilmente sulle nostre montagne. Arrivederci al prossimo anno!

Testo e immmagini di Irene

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password